Il Milite Ignoto e l’Unità Nazionale, un messaggio ancora attuale

di redazione | Chiose
Condividi su

Il 12 novembre 2021 a partire dalle ore 9, presso la Sala conferenze del 9° Reggimento Alpini, Caserma “Pasquali – Campomizzi”, SS 80, n. 18 – L’Aquila, l’associazione aquilana De Historia terrà un convegno dedicato alla contemporaneità della figura del Milite Ignoto, in occasione del Centenario della tumulazione.

L’evento sarà aperto dal saluto della autorità convenute e dalla Presidente di De Historia, Dottoressa Nicoletta Proietti, che dichiara “Il Centenario del Milite Ignoto è un evento storico di straordinaria caratura, che nel 2021, calato nel nostro contemporaneo di tensioni e divisioni, assume un significato unificante prepotentemente attuale. I patrocini ricevuti dal Ministero della Difesa, da tutti i livelli istituzionali della nostra comunità, da quello comunale a quello regionale, nonché dalla Società Dante Alighieri, a testimonianza della spinta all’unità data dalla nostra lingua in quei duri anni del Novecento, sono di sprone per la nostra associazione a fare sempre meglio. Una speciale menzione per l’Ordine dei Giornalisti Abruzzo, che, in aggiunta al graditissimo patrocinio, ha deciso di inserire il convegno fra i suoi momenti di formazione accreditata per gli iscritti”. Parteciperanno valenti personaggi del mondo della cultura e di quello militare. Interverranno il Presidente della Deputazione Abruzzese di Storia Patria, Prof. Fabrizio Marinelli e, per De Historia, il vicepresidente Francesco Fagnani, storico e giornalista. Nutrtio anche il parterre degli storici in uniforme, come il Ten. Colonnello Pietro Piccirilli, Aiutante Maggiore e Capo Ufficio Maggiorità e Personale, nonché curatore delle sale storiche del 9° Reggimento Alpini, e il Colonnello Cristiano Maria Dechigi, vicecomandante della Brigata Paracadutisti Folgore, già a capo dell’Ufficio Storico del V Reparto Affari Generali dello Stato Maggiore dell’Esercito. I lavori saranno moderati e condotti dal giornalista e avvocato Giorgio Paravano, notissima personalità del mondo della cultura e dell’associazionismo della nostra città.

In rappresentanza del Colonnello Marco Iovinelli sarà presente il Capo di Stato Maggiore del Comando Militare Esercito “Abruzzo e Molise”, Colonnello Romeo Leonardi. Durante l’evento saranno trasmessi file multimediali, fra cui l’audio delle trincee della Grande Guerra realizzato da De Historia e donato alle sale storiche del 9° Alpini, che i partecipanti potranno visitare a fine evento. La presenza del Gruppo storico “Regio Esercito 1861-1946” dell’Aquila, cui vanno i ringraziamenti di De Historia, consentirà ai presenti, con una sorta di salto temporale, di vedere dal vivo le uniformi dei nostri soldati della Prima guerra mondiale. L’evento ha avuto il fattivo contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila.

Per info eventidehistoria@gmail.com

Schermata 2021 11 10 alle 18.44.25
Un “Ragazzo del ‘99” in una stupenda foto attualizzata dal colourist Roberto Costanzo, ROCOlor, dal volume “I colori nella guerra – 1GM”. Riproduzione a De Historia concessa
Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 16 =