fbpx

Genova, visite virtuali nelle Chiese dei Palazzi dei Rolli

di redazione | Chiose
Condividi su

Non solo visite virtuali nelle Chiese dei Palazzi dei Rolli, il progetto del Comune che, fino al 6 gennaio, arriva direttamente nelle case dei cittadini con un patrimonio artistico di straordinario valore.
Durante il prossimo mese di gennaio, sarà infatti possibile ammirare anche in presenza le opere firmate da artisti di fama internazionale e realizzate nelle chiese tra il XIV e il XVIII secolo, su commissione delle ricche famiglie genovesi come i D’Oria, gli Spinola, i Grimaldi e i Pallavicini.

«L’evento Chiese dei Palazzi dei Rolli non si conclude il giorno dell’Epifania, ma prosegue in presenza nel mese di gennaio. Quando le restrizioni saranno meno stringenti, ci sarà la possibilità di visitare di persona i luoghi che sono stati raccontati attraverso i video pubblicati sul sito visitgenoa.it e sul canale You Tube Genova More Than This – spiega l’assessore alle Politiche culturali Barbara GrossoUna grande occasione per ammirare dal vivo le statuine degli antichi presepi, i magnifici dipinti di Rubens e le grandi sculture barocche, il tutto nel rispetto rigoroso delle normative anti contagio».

Le Chiese dei Rolli, visitabili sino al 6 gennaio attraverso video inediti e illustrate dal curatore scientifico dei Rolli Days, Giacomo Montanari, e da giovani divulgatori, potranno essere visitate live nelle seguenti giornate di gennaio 2021: sabato 9, domenica 10, sabato 16, domenica 24, sabato 30. Due gli orari di partenza delle visite guidate: 15.30 e 16, con appuntamento in vico della Chiesa della Maddalena 20r, angolo via Garibaldi 8.

Le visite, gratuite e della durata di circa un’ora e mezza, si svolgeranno nel rispetto delle normative anti Covid e seguiranno questo itinerario: Chiesa della Santissima Annunziata, Chiesa San Filippo Neri, Basilica di San Siro, Chiesa di San Luca, Basilica di Santa Maria delle Vigne, Cattedrale di San Lorenzo, Chiesa del Gesù.

Prenotazione obbligatoria all’indirizzo su info@exploratour.it

(nella foto, particolare dell’Adorazione dei magi, Joos Van Cleve, Chiesa S. Donato)
Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − tre =