fbpx

Intesa AEPI con ANCI: il MADE IN ITALY passa dalla promozione del territorio

di redazione | Chiose
Condividi su
Si è appena conclusa, presso la Camera dei Deputati, la conferenza stampa per presentare il protocollo d’intesa tra la Confederazione AEPI – Associazioni Europee di Professionisti e Imprese ed ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani. Alla base dell’accordo la tutela dell’eccellenza italiana attraverso lo sviluppo di piani di marketing territoriale volti alla promozione dei prodotti locali sui mercati esteri, formazione di personale specializzato per valorizzare le eccellenze locali e progetti di internazionalizzazione del Made in Italy.

Con questa intesa puntiamo all’educazione del fare e alla cultura d’impresa. Occorre tracciare percorsi di conoscenza del mercato del lavoro per capire le innovazioni dell’economia in una dimensione locale, nazionale e internazionale al fine di presentarsi con soggetti sempre più forti sul mercato internazionale” – ha commentato il Presidente di AEPI Mino Dinoi.

Gli ottomila comuni italiani – ha spiegato il Presidente del Consiglio Nazionale ANCI, Enzo Biancorappresentano l’insieme delle bellezze e delle eccellenze italiane. I Comuni sono custodi di prodotti tipici, di beni artistici, di cultura e di paesaggi. Bisogna fare squadra per vincere questa sfida: siamo pronti ad allearci con il sistema produttivo, a partire dalle piccole e medie imprese che rappresentano la ricchezza dell’Italia. I prodotti di pregio rappresentano una leva efficace per la promozione del nostro Made in Italy nel mondo».

Benedetta Paravia, Vice Presidente di AEPI con delega all’Internazionalizzazione, collegandosi all’intervento di Enzo Bianco, ha tenuto a sottolineare l’esigenza di porre il valore dei singoli a servizio del Sistema Italia per concretizzare l’efficacia della rete posta in essere dal Presidente Dinoi . ” AEPI è un progetto di sistema, quel sistema del quale a molti piace parlare ma sono in realtà pochi a saper fare” – ha affermato Paravia – la quale ha proposto ad ANCI un incontro congiunto con le Autorità Portuali per formalizzare una proposta di legge finalizzata a diminuire la tassazione dei prodotti italiani.
Ha concluso la conferenza Mario Serpillo, Responsabile Agroalimentare e Pesca di AEPI e Presidente di Agripesca Nazionale UCI.
Nella foto da sinistra: Serpillo, Bianco, Paravia, Dinoi
Condividi su

Leggi articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − due =