fbpx

Il Comitato di Genk legge il Purgatorio

di Redazione | Chiose
Condividi su

Dopo la performance realizzata a fine marzo per il “DanteDí”, i collaboratori e i corsisti della Dante Alighieri di Genk  sono tornati a declamare la Divina Commedia. “Ora che la vita per molti é ripartita, nonostante le difficoltà e i sacrifici, pare quasi di esser in Purgatorio”, spiega in un post il comitato direttivo. La lettura partecipata, che ha coinvolto “a distanza” numerosi esponenti locali del mondo della cultura e diversi studenti della scuola, è incentrata sul canto XI del Purgatorio, “per ripetere le parole che furon massi sulle teste dei superbi, nella speranza che i paradossali fatti del 2020 ci insegnino ad esserlo meno”.

Il Comitato belga ha già in programma un ultimo evento, questa volta dedicato al Paradiso.

Tutte le iniziative sono disponibili sulla pagina Facebook e sul canale youtube della Dante di Genk.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − 8 =