fbpx

A Torino Giulio Civitano con La Repubblica delle Muse

di Valerio De Luca | Chiose
Condividi su

Secondo appuntamento de I GIOVEDÌ VIRTUALI DELLA DANTE

Incontri online con gli Scrittori il giovedì alle 18:00

  18 giugno 2020

Giulio Civitano La Repubblica delle Muse

Dialoga con l’autore Giovanni Saccani

Giovedì 18 giugno alle 18:00 sulla piattaforma Zoom, per il secondo appuntamento de I Giovedì Virtuali della Dante, Giovanni Saccani presidente del Comitato torinese della Società Dante Alighieri, dialogherà con Giulio Civitano, autore del romanzo “La Repubblica delle Muse” (2018, Casa Editrice Atene del Canavese).

 

L’incontro è aperto e visibili a tutti. Di seguito alcune semplici istruzioni, il codice e la password per partecipare:

codice dell’evento: ID Meeting 872 5187 0508 

password: Dante20

  1. collegarsi awww.zoom.us
  2. cliccare su “Join a Meeting” in alto a destra
  3. inserire il codice relativo all’evento ID Meeting 872 5187 0508
  4. inserire la password: Dante20
  5. effettuare il download automatico del plugin (solo la prima volta)
  6. dare l’ok a tutti i messaggi su audio e video
  7. ci si può anche collegare da smartphone o tablet scaricando la App su Google Play (Zoom Cloud Meeting).

La registrazione dell’incontro sarà disponibile sul canale YouTube del Comitato e visibile sul sito http://www.ladante-torino.it e sulla pagina https://www.facebook.com/ladantetorino/

 

“La Repubblica delle Muse” è un giallo che si svolge tra le Arti, ambientato in un fantomatico luogo del Canavese, in provincia di Torino. Una sfida continua per il lettore, che avrà a disposizione tutti gli elementi per trovare la soluzione dell’intricato mistero.

Tutto ha inizio il 18 febbraio 1818 quando nasce in Piemonte “La Repubblica delle Muse”, un’associazione che persegue lo scopo di difendere e promuovere l’arte in tutte le sue forme, attraverso scuole, musei e ogni altro mezzo: una società apparentemente utopica, una sorta di Stato nello Stato, con a capo il supremo Consiglio delle Muse.

Il 27 maggio 2017 la Repubblica delle Muse è prossima ai festeggiamenti per il suo bicentenario. Le sette Muse al comando della Repubblica sono artisti di grande talento, ma soprattutto uomini e donne dalle notevoli capacità manageriali, tra le cui famiglie si consuma una lotta di potere senza esclusione di colpi. La situazione precipita quando, nel mezzo di un concerto davanti a centinaia di persone, il maestro Ludovico Van, Musa della Musica, interrompe improvvisamente l’esecuzione e si accascia a terra. Dai primi accertamenti emerge una scomoda agghiacciante verità: morte per avvelenamento. Il commissario Oscar Fantini, precipitatosi sulla scena del crimine, si trova di fronte a un caso assai complicato, reso ancora più difficile dalla prolungata reticenza delle Muse e dei loro familiari, per nulla disposti ad aprire a poliziotti e giornalisti le porte del loro piccolo mondo. Un mondo fatto di intrighi, tradimenti e scandali, in cui regnano sovrani l’egoismo e l’ipocrisia, e dove non ci si può fidare nemmeno degli amici più cari….

 

Giulio Civitano è nato a Torino nel 1985. Dopo la laurea in Giurisprudenza ha svolto per breve tempo l’attività di avvocato. Dal 2015 è docente di materie giuridiche-economiche. Autore di poesie e testi teatrali, seguendo la sua passione per il mondo dello spettacolo ha recitato in diverse compagnie teatrali.

I successivi salotti letterari online alle 18:00 de “I Giovedì Virtuali della Dante”:

  • 25 giugno Patrizia Valpiani Due nomi, un autore: Patrizia Valpiani e Tosca Brizio

ID Meeting 869 9145 3167

  • 9 luglio Antonio Osnato La poesia di Antonio Osnato. Le poesie pubblicate in libri diversi, in base alle emozioni

ID Meeting  848 7209 9859

Gli incontri virtuali sono possibili grazie alla collaborazione con UNI.VO.C.A. e con il progetto “Agorà del Sapere”  http://www.agoradelsapere.it/, ampliamento digitale dell’offerta formativa per le scuole e per le associazioni.

contatti:

torino@ladante.it

http://www.ladante-torino.it

https://www.facebook.com/ladantetorino

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 11 =