Inaugurazione Comitato delle Isole Canarie

di Valerio De Luca | Galleria fotografica
Condividi su

Mercoledì 8 Gennaio 2020, presso il Real Club Nautico di Arrecife, ha avuto luogo la presentazione ufficiale della sede canaria (ve ne sono circa 500 nel mondo) della Società Dante Alighieri, presieduta dall’Avvocato e Magistrato Alfonso Licata.

La Società Dante Alighieri, fondata nel 1889 da un gruppo di intellettuali guidati da Giosuè Carducci ed eretta in Ente Morale con R. Decreto del 18 luglio 1893, n. 347, ha lo scopo di «tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo, ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore e il culto per la civiltà italiana».                    

Erano presenti all’evento molte personalità della politica, del giornalismo, accademici, storici e studiosi di varie discipline , riconosciuti tra la foltissima platea di persone accorse per partecipare all’evento. Al tavolo, accanto al Presidente Avv. Alfonso Licata siedevano  il sindaco di Arrecife, Astrid Pérez Batista, il giornalista e Vicepresidente Antonio Coll, il delegato portavoce in Fuerteventura. accademico Ing.Enrique  de Ferra Fantin e la delegata in Tenerife, la giornalista ed editrice Antonina Giacobbe.

Tra gli altri sono stati notati l’Assessore all’Educazione del Comune di Arrecife Saro González Perdomo, il Sindaco di Tias Josè Juan Cruz Saavedra, l’ex Presidente del Cabildo di Lanzarote Pedro san Gines Gutierrez , l’ex Assessore alla Cultura Oscar Perez. Tra una vasta rappresentanza in sala della comunità italiana in Lanzarote, un ospite d’eccezione: lo storico, scrittore e giornalista Giordano Bruno Guerri, Presidente del Vittoriale degli Italiani, che ha espresso parole di approvazione ed entusiasmo per l’iniziativa , unitamente alla consorte, la scrittrice Paola Veneto.

Alla presenza del presidente del Real Club Nautico Julio Romero Ortega, sono intervenuti, nell’ordine: Antonio Coll, che ha aperto l’incontro e dato il benvenuto ai rappresentanti del neo costituito Comitato delle Isole Canarie della Società Dante Alighieri e a tutti i presenti in sala, il Sindaco di Arrecife che,portando il caloroso saluto della cittadinanza, ha espresso grande soddisfazione  personale  ed orgoglio per l’apertura della sede del Comitato SDA nella città di Arrecife, assicurando altresì collaborazione e supporto alla succursale canaria dell’Istituzione italiana. Subito dopo ha preso la parola il Presidente Avv.Licata  – animatore e promotore del progetto culturale – il quale ha esposto le linee guida progettuali e tracciato il programma del “Comitato Isole Canarie” per l’anno 2020, incentrato sui due fronti della

 

promozione e diffusione della cultura e della lingua italiane nell’arcipelago canario.

Il Comitato ha la propria sede ad Arrecife ( Calle Leon y Castillo,10 secondo piano,interno 3 ) fornita di una biblioteca  e un recapito di posta elettronica socdantealighieri.canarias@gmail.com  mentre è in corso di realizzazione un  sito internet visitabile alla pagina web  www.dantecanarias.com

Saranno promossi incontri, conferenze e tavole rotonde , in particolare per celebrare o ricordare avvenimenti , personaggi del mondo dell’arte, della letteratura, del cinema e della musica, con un occhio alle tradizioni, agli usi e costumi , anche in ambito culinario e della moda, per favorire la realizzazione di un proficuo, continuo intercambio culturale tra l’Italia e le Isole canarie. Sul settore della promozione linguistica il Comitato sarà riconosciuto a breve come Centro esaminatore ufficiale in base al progetto PLIDA (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri) e sarà autorizzato a rilasciare titoli attestanti la competenza in italiano come lingua straniera secondo una scala di sei livelli elaborati a partire da quelli definiti dal Consiglio d’Europa nel Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

l’Avv. Licata ha poi ricordato che Il primo giugno 2005 la Società Dante Alighieri, insieme agli altri grandi enti culturali europei, è stata insignita del più prestigioso riconoscimento spagnolo, il Premio Principe delle Asturie, per «l’apporto dato allo scopo comune di preservare e diffondere il patrimonio culturale europeo mediante l’insegnamento, a milioni di persone in tutti i continenti, delle rispettive lingue nazionali, così come delle tradizioni letterarie ed artistiche e dei valori etici e umanistici su cui si fonda la civiltà occidentale». Alcune delle iniziative culturali previste nel corso dell’anno appena iniziato riguarderanno il primo centenario della nascita del grande regista Federico Fellini, i 150 anni di Maria Montessori  e Ada Negri, Raffaello Sanzio, Lanzarotto Malocello nonché gemellaggi tra Enti e istituzioni rappresentanti  delle comunità italiane e canarie auspicando vivamente l’appoggio e la fattiva collaborazione a tutti i livelli delle Istituzioni locali.

Successivamente hanno preso la parola Enrique de Ferra fantin ed Antonina Giacobbe, rispettivamente delegati portavoce in Fuerteventura e Tenerife i quali hanno assicurato l’impegno del Comitato nei territori di competenza.

Al termine dell’incontro  la moltitudine di persone presenti si è trasferita al piano superiore, dove, nell’ampio salone “Cesar Manrique”, è stata inaugurata  una esposizione di opere d’arte grafica del maestro Salvador Dalì in omaggio al genio universale Leonardo da Vinci nel quinto centenario della morte, organizzata dall’Associazione Italiani Amici di Lanzarote e dal Real Club Nautico di Arrecife, alla quale il neo Comitato Dante Alighieri delle Isole Canarie ha voluto concedere il proprio patrocinio morale quale primo atto istituzionale di una lunga serie di attività culturali in corso di programmazione.

Condividi su

Leggi articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 5 =