L’Italia delle belle storie nel nuovo programma di Raidue “O anche no”

di Valerio De Luca | Ficcanaso
Condividi su

In onda ogni sabato alle 09.15 su Rai2 il docureality sociale che racconta le storie d’umanità del nostro Paese.

La vita di un gruppo di ragazzi che lavorano nell’Albergo Etico di Roma o suonano nel gruppo Ladri di Carrozzele, con ospiti illustri – come Mogol, Renzo Arbore, Piero Angela, Carlo Verdone, Javier Zanetti, Flavio Insinna e molti altri – da sempre sensibili ai temi del sociale, si raccontano nelle loro attese, difficoltà e conquiste.
Questi gli ingredienti di un docu-reality sociale – “O anche no” in onda dal 29 settembre alle 9.15 su Rai2 per dieci puntate – ambientato nel mondo dei giovani disabili, le loro aspettative, la conquista di un lavoro, il sostegno delle famiglie, il sogno e la realizzazione di un amore.
Un modo ‘diverso’ di entrare nel mondo della disabilità attraverso i protagonisti che si raccontano con ironia e drammaticità.
Una iniziativa della Rai per la coesione sociale, con l’obiettivo, anche attraverso l’utilizzo dei social network, parte integrante del progetto di Rai2, di avvicinare giovani e adulti attraverso il messaggio che costituisce il filo rosso delle 10 puntate: “da vicino nessuno è normale”, come recita il “pink bracelet” che sta già diventando un oggetto di culto.
Un tema per ogni puntata: Amore, Sport, Cibo, Musica, Scuola e Bullismo, Fede, Famiglia, Ambiente, Animali e Lavoro.
Una squadra di ospiti che prevede anche: Arisa, Valentina Battistini (conduttrice tv), Cristina Bowerman (chef), Paolo Borrometi, Giovanni Caccamo, Sabina Ciuffini, Nicoletta Mantovani, Iacopo Melio (giornalista), Giulia Luzi, Bobo Rondelli, e Jo Squillo.
Un programma di Paola Severini Melograni e Vito Sidoti, insieme ai ragazzi di RadioImmaginaria, il “troll” Gian Marco Saolini e la band sbrock dei Ladri di Carrozzelle. La regia è di Davide Frasnelli.

Il tema della seconda puntata di sabato 5 ottobre sarà l’Amore. L’Amore non fa distinzioni, è uguale per tutti.
Chi meglio di Giulio Rapetti, in arte Mogol ce lo può raccontare? Cosi come scrive il Poeta, questo programma “Non sarà un avventura”. Con lui in puntata Jacopo Melio, l’eroe di “vorrei prendere il treno” e il cantante Giovanni Caccamo che duetterà con i nostri Ladri di Carrozzelle.
Come in tutti gli appuntamenti non mancheranno gli interventi di Radioimmaginaria e del “troll” Gianmarco Saolini.

Per inviare suggerimenti alla redazione del programma possiamo scrivere a oancheno@rai.it.

Buona visione!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − 3 =