fbpx

I finalisti del Premio Biella Letteratura e Industria

di Valerio De Luca | Ficcanaso
Condividi su

Sabato 12 Ottobre presso la Biblioteca di Città Studi di Biella avrà luogo la premiazione dei cinque finalisti della diciottesima edizione del Premio Biella Letteratura e Industria.

Il concorso letterario promosso e finanziato da Città Studi Biella con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella in partnership con l’Unione Industriale Biellese e Confindustria Piemonte e realizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, il Comune di Biella, l’Associazione l’Uomo e l’Arte, il Biella Jazz Club, Teatrando, l’Accademia Perosi e la Società Dante Alighieri.
Dal 2016 il Premio ha come partner i Rotary Club del Biellese, quest’anno, nello specifico, il Rotary Valle Mosso. Da questa edizione si è avviata la collaborazione con il Lions Bugella Civitas. Il Premio è sponsorizzato dalla ditta Lauretana, dalla società di servizi Yukon, dalla società di comunicazione OrangePix e dall’azienda tessile Vitale Barberis Canonico. L’iniziativa rientra nella Settimana della Cultura di Impresa, manifestazione nazionale promossa da Confindustria.

Le cinque opere finaliste, selezionate dalla giuria composta da Pier Francesco Gasparetto (presidente), Claudio Bermond, Paola Borgna, Paolo Bricco, Loredana Lipperini, Giuseppe Lupo, Marco Neiretti, Sergio Pent e Alberto Sinigaglia, sono:

Rossana Balduzzi Gastini, Giuseppe Borsalino. L’uomo che conquistò il mondo con un cappello (Sperling & Kupfer)
Giorgio Falco, Ipotesi di una sconfitta (Einaudi)
Maurizio Gazzarri, I ragazzi che scalarono il futuro (Edizioni ETS)
Alberto Prunetti, 108 metri. The new working class hero (Laterza)
Eugenio Raspi, Inox (Baldini & Castoldi)

per info http://www.biellaletteraturaindustria.it/

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 5 =