fbpx

SLIM2019 – L’italiano oggi

#SLIM19, Pezzi d'Italia

Data evento

21 Ottobre 2019 / Orario: 16:00

Comitato

Genova (Italia)

Indirizzo

Biblioteca Civica Berio, sala dei Chierici

SLIM2019 – L’italiano oggi
Condividi su

Nell’ambito degli eventi per la XIX SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA NEL MONDO il Comitato di Genova della Società Dante Alighieri, in collaborazione con il Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo dell’Università di Genova (Diraas) e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, organizza il convegno L’ italiano oggi:

  • Lorenzo Coveri, Insegnare/Imparare l’italiano con le canzoni
  • Manuela Manfredini, Come si aggiorna un dizionario della lingua italiana
  •  Enrico Testa, L’italiano, questo sconosciuto
  •  Jacqueline Visconti, La semplificazione del linguaggio burocratico-amministrativo

 Ai Docenti e agli Studenti presenti sarà rilasciato dalla Segreteria del Comitato di Genova della Società Dante Alighieri un attestato di partecipazione da utilizzare per aggiornamento o per l’attribuzione di crediti scolastici e universitari.

P R E S E N T A Z I O N E

Per il XIX anno torna (dal 21 al 27 ottobre 2019) la settimana internazionale della lingua italiana, proprio quando recenti rilevamenti hanno accertato che l’italiano è diventata la quarta lingua studiata nel mondo. Ciò grazie anche all’attività della Dante Alighieri, che nei suoi 400 Comitati distribuiti nei cinque continenti e negli 80 attivi nel nostro Paese continua a svolgere con costante impegno quello che era il primo obiettivo cui essa tendeva al momento della sua fondazione nel 1889: la tutela e la diffusione della lingua (e della cultura) italiana. E se questo compito riguardava inizialmente i nostri connazionali allora in gran parte analfabeti, a fine Novecento esso ha riguardato invece coloro che in Italia arrivavano e che, per integrarsi nel nostro Paese, dovevano e devono necessariamente apprendere l’italiano.

Anche Genova, città di approdi da lontani Paesi e di partenze verso nuovi mondi, vuole essere partecipe della XIX settimana della lingua italiana nel mondo e il Comitato locale della Dante Alighieri, con la collaborazione del Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo dell’Università degli Studi di Genova e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, organizza  per lunedì 21 ottobre il convegno L’italiano oggi, nel corso del quale terranno le relazioni quattro illustri docenti del sopracitato Dipartimento:

Lorenzo Coveri già professore ordinario di Linguistica italiana nell’Università di Genova ha studiato in particolare interessi la dialettologia ligure, italiana e romanza e la sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, con particolare attenzione alla comunicazione giovanile e al linguaggio dei media. Tra i suoi volumi (con A. Benucci e P. Diadori) Le varietà dell’italiano. Manuale di sociolinguistica italiana, Bonacci, V ediz. 1998; (cura di) Parole in musica. Lingua e poesia nella canzone d’autore italiana, Interlinea, 1998; Una lingua per crescere. Scritti sull’italiano dei giovani,  Cesati, 2014; (con Vittorio Coletti), Da San Francesco al rap: l’italiano in musica, Accademia della Crusca 2017. Partecipa alle attività dell’Accademia della Crusca ed è membro effettivo dell’Accademia Ligure di Scienze e Lettere.

Manuela Manfredini è professore associato di Linguistica italiana all’Università di Genova. Si occupa di lingua letteraria e dell’uso del secondo Ottocento e del Novecento, di metrica e di lessicologia. Ha curato l’edizione critica e commentata di Gian Pietro Lucini, Il Libro delle Figurazioni Ideali (Roma 2005) e pubblicato il volume Oltre la consuetudine. Studi su Gian Pietro Lucini (Firenze 2014). Suoi saggi su Zena, Boine, Gozzano, Montale, Sanguineti, Aleramo, Lagorio, Brera sono usciti in riviste, atti di convegno e miscellanee. Dal 2008 è responsabile della redazione generale del Sabatini Coletti. Dizionario della lingua italiana e collabora con l’Accademia della Crusca per i quesiti linguistici della «Crusca per Voi».

Enrico Testa è professore ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Genova, dove attualmente fa anche parte del Senato accademico. Ha studiato la novella rinascimentale e la ricezione del parlato nello scritto e nella lingua letteraria dell’ 800 e del 900, in particolare in Montale, Caproni, Sereni e Sanguineti. Ha svolto ricerche sull’italiano pratico e di comunicazione attraverso i secoli, argomenti sui quali ha pubblicato numerosi saggi apparsi presso l’Accademia della Crusca, Einaudi, Mondadori e Il Mulino. Collabora ad alcuni quotidiani ed è autore di sei raccolte di poesie e le più recenti, uscite presso Einaudi, sono Ablativo (2013, premio Viareggio) e Cairn (2018).

Jacqueline Visconti è professore ordinario di Linguistica italiana l’Università di Genova e Honorary Research Fellow nell’Università di Birmingham dove ha insegnato per molti anni. Presidente della Società internazionale di linguistica e filologia italiana, dal 2014 svolge attività di esperto formatore per le Scuole di Specializzazione delle Professioni Forensi e per la Scuola Superiore della Magistratura a Firenze presso l’Accademia della Crusca. Membro del gruppo di lavoro del Ministero della Giustizia per la “Sinteticità degli atti processuali”, dal 2017 è docente per il Master “La lingua del diritto” organizzato dal Senato della Repubblica”. Su questi temi è in corso di stampa presso l’Accademia della Crusca la sua  ultima monografia Testi giuridici: norme, sentenze, traduzione.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =