Verità, ambiente ed empatia: le parole valgono

di Valeria Noli | Ficcanaso
Condividi su

“Le parole sono importanti”, diceva il protagonista del film iconico di Nanni Moretti Palombella rossa, che ha compiuto trent’anni in questi giorni. Una battuta quasi profetica, se la riflessione sul mondo delle parole è così attuale ed estesa.

La Treccani, che si impegna fare in modo “che le parole vengano sempre ben spese, con misura e cura, in tutte le proprie iniziative editoriali, tradizionali e digitali, di ricerca, sociali e didattiche”, riserva da sempre una speciale attenzione alla parola come espressione di ragionamento, condivisione e anche, senz’altro, confronto sincero tra diverse posizioni, ma sempre rispettoso e costruttivo, finalizzato alla crescita della democrazia”. 

cassese
La nostra intervista a Sabino Cassese su
Comunicazione responsabile e democrazia

Qual è il valore delle parole?

Lo storico istituto dell’Enciclopedia italiana, già dal 2015, promuove una campagna a salvaguardia di un uso corretto della lingua italiana. #Leparolevalgono, dal 4 ottobre 2015, ha dunque l’obiettivo di attribuire il giusto valore e significato alle parole, legandole anche all’esperienza personale e invitando volti noti a sceglierne una cui sono particolarmente legati.

“L’obiettivo – riporta il sito dell’iniziativa – è uno. Riscoprire insieme l’importanza di un immenso patrimonio culturale comune: la lingua italiana.”

Il festival

#leparolevalgono Festival della Lingua Italiana è il nuovo appuntamento annuale ideato da Treccani per presentare i temi periodicamente più rilevanti della sua costante ricerca sulla lingua italiana”. Nei tre giorni 4-5-6 ottobre a Lecco, un cartellone di eventi sarà articolato attorno alle tre parole chiave verità, ambiente ed empatia, che metteranno in relazione incontri, laboratori didattici, spettacoli e concerti organizzati tra 4 sedi (Palazzo delle Paure, Politecnico, OTO LAB e Camera di Commercio Como-Lecco).

In apertura, ogni giornata proporrà una “mappa linguistica della parola del giorno“, tracciata da Valeria Della Valle. Tra i protagonisti degli incontri a tema, oltre alla stessa Della Valle, anche Dalila Bachis e Giuseppe Patota.

Lo stesso Patota dialogherà con Massimo Bray, nella giornata dedicata all’ambiente, sull’enciclica Laudato si’. Tra gli altri, sull’empatia ci saranno Marco Damilano e Luciano Fadiga, mentre Giordano Meacci parlerà delle parole delle canzoni, tra gli interventi sulla verità quelli di Maurizio Ferraris, Cristina Faloci e Roberto Koch. In programma gli spettacoli di Vinicio Capossela, Manuel Agnelli e il Canzoniere grecanico salentino.

Il Comitato scientifico del festival è composto da Massimo Bray, Sandro Cappelletto, Valeria Della Valle, Emma Giammattei, Carlo Maria Ossola, Giuseppe Patota e Luca Serianni, tra l’altro Vicepresidente della Società Dante Alighieri. 

Il programma completo si può leggere qui.

#leparolevalgono

Condividi su

Leggi articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − due =