Forme, strutture, generi nella lingua e nella letteratura italiana: un convegno a Cracovia

Pezzi d'Italia
Condividi su

Si svolgerà nelle giornate del 20 e 21 settembre prossimi l’XI Convegno internazionale di italianistica, organizzato dal Comitato di Craiova sul tema Forme, strutture, generi nella lingua e nella letteratura italiana.

Il convegno si propone di portare nuovi dati alla riflessione sull’attualità dei generi letterari in rapporto alla tipologia testuale e alla tradizione discorsiva. La tradizionale suddivisione tra poesia e prosa, tra lirica, epica e tragedia, tra forme chiuse e aperte, ecc., appare sempre più insoddisfacente a rendere conto di “generi trasversali” (per es. i volgarizzamenti), di forme brevi in rapporto a testi di maggiore estensione, di forme miste (per es. la favola, la prosa lirica/poème en prose, ecc.) e di fenomeni di contaminazione che scavalcano il genere letterario, come l’influsso di tradizioni discorsive. Sul testo letterario hanno inoltre storicamente influito altri tipi di testo: scientifico/espositivo, filosofico-religioso/argomentativo, ecc., non solo per i contenuti ma anche per il lessico, la sintassi e le forme assunte dal testo. Sarà interessante valutare il cambiamento linguistico in funzione
dell’intenzionalità degli autori esaminati, e la modulazione del codice in base alle variabili solitamente giustificate con la rispondenza ai parametri del genere letterario.

I lavori si svolgeranno in italiano o in romeno.

Comitato scientifico:
Prof. Emanuele Banfi, Università degli Studi di Milano “Bicocca”
Prof.ssa Nedda Boyadzhieva, Università “San Clemente d’Ocrida” di Sofia
Prof. Francesco Bruni, Università Ca’ Foscari di Venezia
Prof.ssa Carla Carotenuto, Università degli Studi di Macerata
Prof.ssa Vesna Deželjin, Università di Zagabria
Prof.ssa Monica Fekete, Università “Babeş-Bolyai” di Cluj-Napoca
Prof.ssa Esin Gören, Università di Istanbul
Prof.ssa Rita Librandi, Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”
Prof. Alfredo Luzi, Università degli Studi di Macerata
Prof.ssa Francesca Malagnini, Università per Stranieri di Perugia
Prof.ssa Carla Marcato, Università degli Studi di Udine
Prof.ssa Carla Marello, Università degli Studi di Torino
Prof.ssa Snežana Milinković, Università di Belgrado
Prof.ssa Radica Nikodinovska, Università “Ss. Cirillo e Metodio” di Skopje
Prof.ssa Martina Ožbot, Università di Ljubljana
Prof.ssa Nevin Özkan, Università di Ankara
Prof.ssa Elena Pîrvu, Università di Craiova
Prof. Alberto Roncaccia, Università di Losanna
Prof. Giampaolo Salvi, Università Eötvös Loránd di Budapest
Prof.ssa Oana Sălişteanu, Università di Bucarest
Prof. Luca Serianni, Università “La Sapienza” di Roma
Prof.ssa Hanna Serkowska, Università di Varsavia
Prof. Artur Sula, Università di Tirana
Prof. Lorenzo Tomasin, Università di Losanna
Prof.ssa Roxana Utale, Università di Bucarest
Prof.ssa Zosi Zografidou, Università “Aristotele” di Salonicco

Comitato organizzativo:
Prof.ssa Elena Pîrvu, Università di Craiova
Prof.ssa Francesca Malagnini, Università per Stranieri di Perugia
Dott.ssa Lavinia Similaru, Università di Craiova
Dott.ssa Ramona Lazea, Università di Craiova
Dott. Gabriel Nedelea, Università di Craiova
Dott.ssa Anca Maria Iurucovici-Marin, Università di Craiova
Dott.ssa Carmen Teodora Făgeţeanu, Università di Craiova
Dott. Mihai Stoicescu, Università di Craiova

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + sette =