Le parole da salvare

di Valerio De Luca | Ficcanaso
Condividi su

Il linguista Massimo Arcangeli propone un divertente ed utile gioco linguistico per l’estate 2019. L’elenco che segue è composto di 50 parole che sono parte integrante di una prossima iniziativa editoriale.
Vi chiedo quale parola delle 50 salvereste se qualcuno vi dicesse che stanno per essere tutte cancellate dalla nostra memoria collettiva, per sempre, perché adoperate sempre meno e ritenute pertanto moribonde e inutili. Tutti i dizionari le depenneranno, i giornali le bandiranno da ogni articolo, la televisione vieterà di usarle e Internet le farà scomparire: tutti i testi che le contengono saranno semplicemente rimossi dalla rete.  La vostra scelta (potete esprimervi una sola volta; se farete una seconda scelta, o una terza, una quarta, ecc., verrà considerata soltanto la prima) dev’essere accompagnata da una giustificazione, da un vostro commento sul motivo per il quale salvereste proprio quella parola. Ecco la lista”:

1. adepto
2. alterco
3. apodittico
4. astio
5. azzimato
6. biasimare
7. blandire
8. catarsi
9. collimare
10. comminare
11. contegno
12. contumacia
13. corrivo
14. desueto
15. discolo
16. esecrare
17. esimere
18. esiziale
19. facondo
20. fandonia
21. futile
22. indaco
23. indigente
24. laico
25. millantatore
26. morigerato
27. nemesi
28. ostico
29. panacea
30. pantagruelico
31. paventare
32. perciocché
33. perpetrare
34. petulante
35. ponderare
36. protervia
37. pusillanime
38. redarguire
39. redimere
40. reprobo
41. smussare
42. solluc(c)hero
43. soqquadro
44. sordido
45. spelacchiato
46. spocchia
47. tergiversare
48 trebisonda
49. troglodita
50. zuzzurellone

la parola scelta dovrà essere inviata alla email maxarcangeli@tin.it

Condividi su

Commenti: “Le parole da salvare

  1. Salverei la parola ‘ponderare’ perché se tutti lo facessimo si eviterebbero un numero infinito di problemi.

  2. Salverei Tergiversare perché anche nel suono suggerisce il suo significato, quasi onomatopeica. Mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − tre =