Ma qui la morta poesì resurga

Pezzi d'Italia

Date evento

10 Giugno 2019 - 11 Giugno 2019

Comitato

Wroclaw (Polonia)

Indirizzo

Wroclaw, Polonia

Ma qui la morta poesì resurga
Condividi su

Convegno internazionale: “Ma qui la morta poesì resurga”. Ricezione della Commedia di Dante Alighieri: letteratura, arti, didattica. 10-11 giugno 2019, Università di Wroclaw

il Dipartimento di Studi Classici, Mediterranei e Orientali dell’Università di Wroclaw, la Società Dante Alighieri, l’Università Jagellonica di Cracovia e l’Università degli studi di Genova, la Società Italiana di Filologia Romanza invitano tutti gli interessati: benvenuti!

Progetto cofinanziato dalla Società Dante Alighieri, Ufficio PLIDA, Sede Centrale, per la promozione della lingua e della cultura italiana

Luogo: Biblioteca “na Piasku”
Date: 10-11/6 dalle 9.30

II concorso di canzone e poesia italiana
«Ma qui la morta poesì resurga» La ricezione della Commedia di Dante: letteratura, arti, didattica

Lunedì 10 giugno

Ore 9,30: Inaugurazione del convegno, indirizzi di saluto

Gościwit Malinowski (direttore del Dipartimento di Studi Classici, Mediterranei e Orientali)

Silvia Maria Giugni (responsabile del PLIDA, Società Dante Alighieri, sede centrale)

Alessandro Curti: Lectura Dantis in italiano e polacco del canto XXXIII dell’Inferno nella versione di A. Mickiewicz

Ore 10: Sessione mattutina – Presiede Sonia Maura Barillari

Maria Maślanka-Soro (Università Jagellonica di Cracovia), Il rapporto tra testo e immagine negli incunaboli veneziani della Commedia: alcuni esempi

Paolo Aldo Rossi (Università di Genova), Logica e ontologia nel pensiero di Dante

Andrea F. De Carlo (Università l’Orientale di Napoli), Il regno dei cieli in terra. Ispirazioni emotivi del Paradiso dantesco nelle opere dei romantici polacchi

Norbert Mátyus (Università Cattolica Péter Pázmány di Budapest), Come fare l’edizione critica di una traduzione dantesca? Il caso dell’ungherese

Magdalena Žáčková (Università Karlova di Praga), La fortuna della Divina Commedia e delle sue traduzioni in territorio ceco

Ore 12.00: Visita alla sezione manoscritti e stampe antiche della biblioteca universitaria

Ore 14.30: Sessione pomeridiana – Presiede Luca Palmarini

Silvia Maria Giugni (Società Dante Alighieri, Roma), L’Inferno di Topolino: una ricezione dantesca agli albori del pop nell’Italia del secondo dopoguerra

Filippo Mollea Ceirano (Torino): L’ultimo peccato dell’umanità: Dante Alighieri, Inferno – Canto XXXIII bis: L’incredibile manoscritto ritrovato in Valsusa

Martina Di Febo (Università di Genova): Dante e le manipolazioni ideologiche

Anna Pifko-Wadowska (Università Jagellonica di Cracovia), Dalla Commedia ai canti villerecci. Alcune scelte traduttive di Jan Guszkiewicz

Gianluca Olcese, Agnieszka Gajewa, Ilona Kadys (Università di Wrocław, Società Dante Alighieri), La Divina Commedia nell’insegnamento ai bambini (7-12 anni) in Polonia

Ore 18.00: giro turistico della città

Ore 20.00: cena sociale

Martedì 11 giugno

Ore 10.00: Sessione mattutina – Presiede Maria Maślanka-Soro

Gaetano Lalomia (Università di Catania), Dalla parola-immagine all’immagine: il caso di Paolo e Francesca

Donatella Stocchi-Perucchio (Università di Rochester), Monumenti a Dante: ideologie politiche e arte africana contemporanea

Izabela Mai (Università di Danzica), L’Inferno di Dante e nuovi sistemi di rappresentazione nella cultura audiovisiva

Sonia Maura Barillari (Università di Genova), Fra l’Irlanda e Venezia: innesti danteschi nel Purgatorio di Ludovico di Sur

Ore 12.00: Visita alla collezione d’arte della sezione di studi ebraici presso la sede delconvegno

Ore 14.00: Sessione pomeridiana – Presiede Gianluca Olcese

Nicolino Applauso (Università Loyola del Maryland, Morgan State University), Il Dante NOTAV e antipopulista degli anni Duemila: Nuove tendenze sulla ricezione politica della Commedia in Italia, in Europa e nel mondo

Luca Palmarini (Università Jagellonica di Cracovia), Il secolo obliquo: la ricezione della Divina Commedia in Polonia tra Ottocento e Novecento

Federico Marchetti (Università di Ferrara), Quattro interpolazioni apocrife nella tradizione manoscritta della Commedia

Federico Guariglia (Università di Verona), La Divina Commedia in Galizia: O divino Sainete di Manuel Curros Enrìquez

Piotr Białecki (Università di Varsavia), Franco Sacchetti commentatore di Dante?

Ore 17.00: Conclusioni

Ore 20.00: Spettacolo teatrale di e con Alessandro Curti, Istituto Grotowski, sala Teatro Laboratorium

Organizzazione: Sonia Maura Barillari, Maria Maślanka-Soro, Gianluca Olcese, Luca Palmarini

PLIDA, Società Dante Alighieri: sede centrale, comitati di Breslavia e di Cracovia, Università di Wrocław, Università Jagellonica di Cracovia, Università degli Studi di Genova

Condividi su

Leggi articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × due =