Il Festival CantoITALIANO cerca nuovi talenti

di Valerio De Luca | Ficcanaso
Condividi su

Una nuova iniziativa di CantoITALIANO 2019, 6a edizione, rivolta agli artisti stranieri che hanno a cuore la musica e le tradizioni del nostro paese, con il patrocinio della  Società Dante Alighieri.

L’Edizione 2019 di CantoITALIANO presenta già da subito una grande novità, uno sguardo all’estero verso l’Europa e il mondo intero.Schermata 2019 06 12 alle 12.28.13

Il talento artistico espresso attraverso la musica e la composizione in lingua italiana affascinano appassionati sparsi in tutto il pianeta, CantoITALIANO si propone di essere uno degli strumenti disponibili per veicolare l’italianità nel mondo.
Già nelle passate edizioni erano pervenuti al Direttore Artistico, Silvano Guariso, richieste di collaborazione con enti e media esteri. Nel corso della finale dello scorso anno, al Teatro Munari di Milano e trasmessa live su Youtube, è stato ospitato l’intervento di una stazione radio NewYorkese che ha trasmissioni molto seguite dalla comunità italofona americana. Richieste analoghe sono arrivate anche da Svizzera, Germania, Canada, Argentina, Australia, del resto la canzone italiana è degnamente rappresentata con successo in giro per il mondo da grandi artisti a partire da Modugno e Celentano per arrivare ad Albano, Toto Cutugno, Laura Pausini, il Volo, Tiziano Ferro, Eros Ramazzotti e annovera tantissimi estimatori.
Oggi la rete internet ci consente di rendere molto più facile il contatto con il resto del mondo e poter quindi conoscere e condividere il talento degli artisti che hanno come noi la canzone italiana nel cuore.
La condivisione dei contenuti attraverso il sito www.cantoitaliano.it, i canali social Facebook e Instagram, il “palco virtuale” del Teatro Ariston di Sanremo (cantoitaliano.aristonsanremo.com) hanno permesso di seguire da vicino le esperienze le emozioni, le nuove proposte artistiche, le tendenze musicali, insomma l’evoluzione del nostro modo di essere Italiani, consentendo a chi vive lontano di sentirsi un po’ più a casa.
Quest’anno quindi è stato compiuto questo importante passo nell’organizzazione del concorso. Avranno infatti la possibilità di proporsi nell’apposita sezione tutti i residenti all’estero che proporranno una cover di una canzone scelta tra le oltre mille che hanno partecipato la Festival di Sanremo dal 1951 ad oggi e un brano inedito in lingua Italiana.
Le interpretazioni, che saranno valutate idonee dalla giuria qualificata del concorso (lo scorso anno formata da Pino Donaggio, Fausto Leali, Tullio De Piscopo, Gino De Stefani, Massimo di Cataldo, Natale Massara, Renato Pareti, Fabio Perversi, Pinuccio Pirazzoli), dovranno avere anche il supporto di un videoclip proprio per permettere di utilizzare al meglio i canali di diffusione di CantoITALIANO.
I concorrenti stranieri, anche se in una apposita sezione loro dedicata, oltre al nuovo PREMIO SPECIALE “L’Italiano nel Mondo”, rilasciato al miglior Artista (Cantante o Gruppo Musicale) proveniente dall’Estero, entreranno in gara per l’attribuzione di tutti i premi e riconoscimenti a disposizione di CantoITALIANO 2019.

PER INFO www.cantoitaliano.it

 

Condividi su

Leggi articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − uno =