LA DANTE DI TORINO AL XXXII SALONE DEL LIBRO

di Emanuela Gregori | Chiose
Condividi su

Dal 9 al 13 maggio si rinnova l’appuntamento a Lingotto Fiere con il Salone Internazionale del Libro di Torino e, anche quest’anno come da tradizione, la Società Dante Alighieri torinese porta la sua voce, con due importanti eventi.

Giovedì 9 maggio alle ore 11:30 in Sala Rosa il presidente del Comitato di Torino Giovanni Saccani aprirà la presentazione del progetto “Salviamo un Codice”, con un intervento sull’importanza dei fac-simili. Intervengono Leonardo Granata, dell’Università di Padova, sul progetto “Salviamo un Codice”, e Giovanni Michele Rapazzini de Buzzaccarini, di Nova Charta, sugli esempi dei restauri fatti e dei commentari annessi.
Il progetto, nella visione culturale della Casa editrice Nova Charta, intende mettere in atto una collaborazione con gli istituti detentori di manoscritti di grande valore ma a rischio conservativo e di assicurarne la fruizione attraverso il restauro, un quaderno di commentario che illustri l’opera e per alcuni manoscritti una edizione del fac-simile.

Lunedì 13 maggio alle ore 11:00 in Sala Magenta, con il patrocinio del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis – si presenta  l’incontro “Dal confronto al dialogo. Critica letteraria e militanza civile”. Interventi di Gian Mario Anselmi (Università di Bologna), Rosa Giulio, Carlo Santoli, Alberto Granese e Epifanio Ajello dell’Università di Salerno. Saranno presenti Clara Allasia e Laura Nay (Università di Torino, Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis).

Gli incontri sono nel PROGRAMMA sul sito del Salone:

Condividi su

Leggi articolo precedente

Leggi articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 1 =