I libri della settimana: Casadei, Moffa, Simone

di Valerio De Luca | Libri
Condividi su

Anche questa settimana la Redazione della Dante consiglia una selezione tra narrativa e saggistica di autori italiani.

Dante. Altri accertamenti e punti criticibassa casadei

di Alberto Casadei
Franco Angeli
Pp 302, € 30

In questo volume l’Autore ritorna su alcune questioni fondamentali della critica dantesca, aggiornando e integrando i suoi contributi usciti nell’ultimo decennio. Vengono innanzitutto offerte nuove prove contro l’autenticità della cosiddetta Epistola a Cangrande e di altri testi dubbi (compresa una lettera di recente attribuita a Dante), sempre partendo da un’attenta ricognizione storico-filologica, però non disgiunta dall’interpretazione critica dei dati e degli indizi: un’operazione indispensabile ma a volte sottovalutata, specie quando non si tiene conto degli elementi stilistici e intertestuali specifici. Per questo un’ampia serie di contributi mira ad accertare l’esatta semantica di luoghi testuali molto importanti, come il finale della Vita nova o vari passi del Poema sacro assai controversi, oppure i limiti interpretativi che debbono essere tenuti se si esamina una figura come quella del Veltro. Si tratta di punti critici determinanti per l’esegesi dell’intera opera dantesca, anche in rapporto alla sua concezione dell’ispirazione poetica, qui indagata attraverso le Egloghe; su questi punti si fondano alcune letture complessive degli ultimi canti del Paradiso, nelle quali vengono messi a frutto strumenti forniti dalle nuove stilistiche cognitive. Nell’insieme emergono con evidenza le linee che possono consentire di collegare il diagramma storico delle opere dantesche alla loro interpretazione più aggiornata.

Alberto Casadei insegna Letteratura italiana all’Università di Pisa ed è coordinatore del Gruppo Dante dell’Associazione degli Italianisti. Si è occupato di testi dal Tre al Cinquecento, nonché di poesia e narrativa contemporanee, anche in una prospettiva comparatistica e teorica. Fra i suoi libri recenti si ricordano: Dante oltre la “Commedia” (2013), Ariosto: i metodi e i mondi possibili (2016) e Biologia della letteratura. Corpo, stile, storia (2018), che è stato segnalato in premi nazionali e internazionali come il “Mondello”, di cui ha vinto la sezione “Saggistica”.

La politica mediterranea italiana9788825517385

di Claudio Moffa
Aracne
180 pagine, 12 euro

La politica mediterranea dell’Italia ha registrato diverse fasi. In epoca coloniale Giolitti e Mussolini furono i protagonisti della conquista della Libia, da cui la rivolta di Sciara Sciat del 1911 e la cattura e l’impiccagione dell’eroe della Cirenaica, Omar al Mukhtar nel 1931. Dieci anni dopo la conquista inglese, nel 1941, la Libia di Re Idris divenne indipendente. Nel 1969, il golpe di Gheddafi favorì la modernizzazione del Paese e il suo avvicinamento all’Italia. Nel 2008 Roma strinse un patto con Tripoli, vanificato però dalla guerra anglo–francese del 2011 contro la Jamahirya, con gravi conseguenze per l’Italia.

Claudio Moffa è Professore ordinario di Storia delle relazioni internazionali presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Teramo (dove insegna anche Storia del diritto internazionale). Autore di circa 150 saggi e di una ventina di libri e monografie.

Tu mi capisci / Tu me comprendes. Poesiebassa simone

di Catia Simone
pubblicazione indipendente
15 euro, 108 pagine

“Tu me comprendes – Tu mi capisci” è la fotografia in versi di una realtà sentimentale che non conterebbe più nulla se non ci fossero le parole a descriverla. Il volume di Catia Simone è anche un Caviardage all’incontrario perché in questo libro con la forbice dei miei pensieri ho tagliato, ricomponendo, le poesie, facendole diventare piccole storie che i versi successivi ribaltano. Dentro e fuori, seduttori e sedotti, visioni, consapevolezze. Tu mi capisci è la raccolta di una parte di silloge che ho già pubblicato e che ho sempre desiderato tradurre anche in spagnolo, per il puro piacere di leggere e farvi leggere, di ascoltare e farvi ascoltare il suono puro e poetico di questa meravigliosa lingua.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + sedici =