Tra libro de la memoria e libello: dai fatti al loro significato attraverso la letteratura

Pezzi d'Italia

Data evento

14 Marzo 2019 / Orario: 18:30

Comitato

Bergamo (Italia)

Indirizzo

Bergamo, BG, Italia

Tra libro de la memoria e libello: dai fatti al loro significato attraverso la letteratura
Condividi su

Le interpretazioni della Vita nuova sono fondamentalmente due: autobiografia oppure narrazione allegorica. L’autobiografia può essere intesa come resoconto di una storia personale, oppure come una autobiografia spirituale e cristiana oppure ancora come la storia laica di una formazione intellettuale, un vero e proprio Bildungsroman. Certamente più convincente, ma non ancora del tutto esaustiva, è l’interpretazione allegorica tradizionalmente fornita: la narrazione della carriera di un uomo nasconde la ‟veritàˮ del percorso di salvazione dell’intera umanità.

Fin dall’inizio Dante mostra se stesso come un intellettuale che copia dal libro de la mia memoria in un altro libro (in questo libello) le parole e il loro significato autentico (la loro sentenzia): i testi sono tutti riciclati e inseriti in un commento che non era stato pensato quando sono stati scritti. Con la semplice nuova ricollocazione Dante li risemantizza disponendoli in un percorso di senso e quindi si presenta come scriba e come auctor. Il modello è quello della bibbia oppure dei classici: la pagina presenta il testo e il relativo commento; oppure è quello delle composizioni trobadoriche che presentano il brano poetico e la interpretazione, la razo. Attraverso la scrittura Dante porta i lettori a capire il vero significato delle composizioni poetiche, cioè compie sul se stesso di un tempo la stessa operazione che nella Commedia compirà per tutta la letteratura precedente: ne estrae il significato “vero”, cioè cristiano. Per tutto il libello, utilizzando le poesie scritte nel libro de la … memoria, Dante guida i fedeli d’Amore alla scoperta della verità, a capire quale è la vera natura di Beatrice, figura Christi.

Relatore: Gianfranco Bondioni

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − cinque =