Inaugurata la Biblioteca dantesca in Armenia

di Andrea Ciarlariello | Chiose, Libri
Condividi su

In occasione della giornata internazionale della lingua madre il Comitato della Dante di Yerevan fondato lo scorso anno e diretto dalla prof.ssa Hasmik Phoghosyan, ha inaugurato la sua “Biblioteca dantesca”, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Armenia Vincenzo Del Monaco. La collezione – costituita da volumi donati al Comitato dai suoi membri, da altre associazioni, tra cui l’EUNIC, e da un piccolo fondo destinatogli dalla Sede centrale – contiene titoli inerenti la cultura, la lingua e la letteratura italiane ma anche la storia delle relazioni bilaterali tra Italia e Armenia.

Il Comitato ha omaggiato tutti gli intervenuti con una copia della sua prima pubblicazione, il libretto intitolato “Վենետիկը մունջ անուրջ” – “Venezia, un sogno silenzioso”, una raccolta di poesie di autori armeni ispirati da Venezia o legati alla città da vicende personali. Al contempo è stato possibile visitare la mostra fotografica “La mia Italia”, risultato del lavoro collettivo dei membri del Comitato.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + quattordici =