VIDEO Per un Museo della lingua italiana. Linguisti a confronto alla Dante

di Valerio De Luca | Ficcanaso, La fabbrica delle parole
Condividi su

Roma – Mercoledì 13 febbraio a Palazzo Firenze, sede centrale della Società Dante Alighieri, ha avuto luogo il dibattito dal titolo “Siamo pronti per un Museo della Lingua Italiana“, alla presenza delle più autorevoli istituzioni che lavorano alla promozione, conservazione e diffusione della nostra amata lingua.

Prendendo spunto da libri che trattano dell’argomento, come Storia illustrata della lingua italiana di Luca Serianni/Lucilla Pizzoli, Il museo della lingua italiana di Giuseppe Antonelli e di un lavoro che illustra il grande fascino della lingua italiana (Il Presidente della Accademia della Crusca, Claudio Marazzini, L’italiano è meraviglioso), il fortunato pubblico della Dante ha potuto partecipare ad un pomeriggio di riflessioni su come rappresentare la lingua italiana in una struttura museale.
Alla tavola rotonda, oltre agli autori, hanno partecipato anche il Segretario Generale della Dante Alessandro Masi, il presidente dell’ASLI (Associazione per la storia della lingua italiana) Michele Cortelazzo e Marco Mancini (Accademia dei Lincei).

Ascoltiamo le opinioni del linguista Giuseppe Antonelli e del VicePresidente della Dante Luca Serianni.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + dodici =