I “musei invisibili”: la Società Dante Alighieri per il patrimonio terremotato delle Marche

di Redazione | La fabbrica delle parole
Condividi su

Si è svolta a Palazzo Firenze, alla presenza del Presidente Andrea Riccardi, la cerimonia di consegna dei fondi raccolti dal Comitato della Dante di Spittal an der Drau (Austria), Presieduto da Gert Thalhammer, a favore della valorizzazione del patrimonio reso invisibile dal sisma delle Marche del 2016. Da allora molti musei e siti di interesse sono chiusi e le opere che conservavano non sono fruibili. La Dante sostiene l’iniziativa della Soprintendenza guidata dall’arch. Carlo Birrozzi di una collana di pubblicazioni dedicate a rendere accessibile questo patrimonio; la prima sarà dedicata al paesaggio marchigiano e al poeta che l’ha reso celebre, Giacomo Leopardi.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × cinque =