91 anni di Fiera del libro (ma non solo) a Bologna

di Valeria Noli | Ficcanaso
Condividi su

Bologna, Porta Galliera: il 28 settembre riapre la Fiera del Libro. Durerà fino al 7 novembre 2018 e si svolgerà in Piazza XX Settembre. L’edizione autunnale si alterna, come di consueto, con quella primaverile per proporre agli appassionati una vastissima scelta di libri antichi, rari e di seconda mano. Questa fiera è tra le più antiche d’Italia. Aperta tutti i giorni, tra le 9 e le 19,30, propone anche prime edizioni, saggi e fumetti, libri d’arte, design e letteratura.

Alla sua novantunesima edizione, inaugurata nel lontano 1927, la fiera è un appuntamento “fisso” per bibliofili e appassionati che tra le sue bancarelle trovano anche poster o dischi in vinile. L’esposizione, grazie anche straordinaria durata, è rinnovata continuamente e raccoglie anche libri ritrovati nelle biblioteche private di tutta Italia.

Le origini

Nel maggio 1927 tra Bologna, Milano, Torino e Roma si svolse una prima Fiera del libro. Alla manifestazione di Bologna parteciparono Augusto Majani, Alfredo Testoni, Leo Longanesi, accolti dalle autorità cittadine. Fu un successo che invitò alla replica quasi immediata, l’anno dopo (dal 20 maggio 1928) in Piazza Re Enzo.

Riportiamo, dal sito della Fiera, un estratto da Il Resto del Carlino di quel 20 maggio 2018:

«La folla che oggi accorrerà alla Fiera del Libro avrà la gradita sorpresa di trovare la piazza di Re Enzo del tutto trasformata. Non più le mirabili linee architettoniche abbandonate alla loro silente severità, ma una gaia moltitudine di colori, di festoni, di banchi e botteghe originali e strane… autori noti e notissimi, scrittori amati e stimati dal grande pubblico, presenti alla manifestazione, venderanno direttamente le loro opere, aggiungendo al raduno una simpatica nota di originalità.»

L’appuntamento fu sospeso negli anni della guerra, per riprendere dopo la conclusione delle ostilità. La sede attuale della Fiera del Libro è in Piazza XX Settembre, tra Porta Galliera e la scalinata della Montagnola.

Informazioni

Condividi su

Leggi articolo precedente

Leggi articolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 4 =