Reti per l’italiano? Berlino fa “scrivere insieme”

di Redazione | Chiose, madeinItaly
Condividi su

La rete degli Istituti Italiani di Cultura in Germania, con l’IIC di Berlino in testa, il Comitato della Dante e Berlino Magazine hanno indetto un concorso di scrittura collaborativa come parte delle iniziative legate alla XVIII Settimana della lingua italiana nel mondo (dal 15 al 21 ottobre 2018), dedicata a “L’italiano e la rete, le reti per l’italiano”.

Lo scrittore Cesare De Marchi (scrittore e traduttore, vincitore del Premio Campiello con “Il Talento” e del Premio Dessì con “La furia del mondo”, entrambi per i tipi della Feltrinelli) ha elaborato un primo testo intitolato “L’inseguitore” che il progetto “Continua la mia storia” prevede di sviluppare narrativamente in diverse direzioni, ramificandone la trama a seconda dei contributi dei partecipanti che dovranno rispettare la condizione di connessione specificata dal regolamento .

Il pubblico, fino al 30 settembre, può prender parte al racconto attraverso il sito, “navigarlo” nelle varie direzioni e contribuire a svilupparne una o intraprendere una nuova via. La rete diventa così il luogo della collaborazione, uno spazio a disposizione di chi voglia dare forma alla propria fantasia e capacità di invenzione letteraria, misurandosi con gli elaborati di altri utenti.

Il 17 ottobre, nel corso della Settimana della lingua italiana, si terrà la serata di presentazione dei risultati del progetto in cui lo stesso De Marchi leggerà pubblicamente quel racconto a più mani a cui lui ha dato abbrivio. Nella stessa occasione la Kess Film di Berlino, la casa di produzione che ha curato anche il video promozionale in calce, renderà noto se il soggetto scaturito dal progetto possa ambire anche a una resa cinematografica.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + diciannove =