Callas torna “in voce” a Note di Notte

di Valeria Noli | Ficcanaso, Lingua
Condividi su

L’amata voce di Maria Callas, quella che abbiamo ascoltato ma anche imparato a pensare con i versi di Pasolini, apparteneva a una donna complessa e fragile. Con una “lietezza che esplode contro quei vetri al buio” lui la rappresenta (Timor di me?) in un seguito di istantanee verbali.

Tra le sue vicissitudini, anche l’amore con Aristotele Onassis. Lui lasciò sua moglie per lei, ma poi la lasciò per Jackie Kennedy. Poco tempo dopo, esattamente cinquant’anni fa, Maria incontrò Pasolini, con il quale nacque un amore impossibile  sulle scene del film Medea.

Così la ricorda Dacia Maraini (intervista a Io Donna): “Era innamorata di Pier Paolo. Si illudeva di convertirlo all’eterosessualità. Sul palco era un drago, ma nella vita era una bambina di un’ingenuità sconfinata. “

Torna a sorprendere nel Festival Note di Notte di Rutigliano con un progetto sperimentale che porterà di nuovo Maria Callas “in voce” il 10 luglio alle 21. Si potrà ascoltare, estrapolata da fonti sonore d’epoca e in sincrono con l’accompagnamento dell’Ensemble Umberto Giordano (Dino De Palma al violino, Luciano Tarantino al violoncello, Donato Della Vista al pianoforte).

Giampiero Mancini
, nei panni del maggiordomo della Divina, interpreterà testi di Roberto D’Alessandro per aprire un punto di vista sulla vita della Callas. All’interno del Parco Localzo di Rutigliano si trova anche allestita una mostra pittorica di Antonio Gigante («Come d’Incanto») che sarà anche accompagnata da un live painting.

Nella pagina di Musica Civica, un esempio di esecuzione simile a quella di stasera. Realizzata nel 2017 per i 40 anni dalla morte di Maria Callas (il brano è un’aria dell’Andrea Chenier di Umberto Giordano):

“Vissi d’arte. Vissi per Maria”, spettacolo teatrale e musicale dedicato a Maria Callas che Musica Civica ha proposto in anteprima assoluta domenica 19 febbraio al Teatro del Fuoco di Foggia (video 3)

Pubblicato da Musica Civica su Mercoledì 22 febbraio 2017

 

Info 380.6914882 Facebook

Immagine di copertina, Maria Callas sul set di Medea (da velvetmag.it)

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + sei =