Incroci di Civiltà con il Comitato Dante di Venezia

Pezzi d'Italia

Data evento

06 Aprile 2018 / Orario: 21:00

Comitato

Venezia (Italia)

Indirizzo

Teatro Goldoni, San Marco, Venezia, VE, Italia

Incroci di Civiltà con il Comitato Dante di Venezia
Condividi su

Per la prima volta il Comitato di Venezia della Società Dante Alighieri partecipa al festival di letteratura “Incroci di Civiltà”, organizzato dal 4 al 7 aprile 2018, dall’Università di Venezia Ca’ Foscari, in collaborazione con Fondazione di Venezia e Comune di Venezia e inserito all’interno del programma ‘le Città in Festa’, con la partnership di The BAUERs Venezia, Fondazione Musei Civici Venezia e Marsilio.

civilta
civilta

Il Comitato ha invitato lo scrittore Eraldo Affinati, che dialogherà con lo scrittore Tash-Av, alle ore 21 del 6 aprile, nella sala conferenze del Fondaco dei Tedeschi, lo storico edificio rinnovato da Rem Koolhaas.

L’invito a Eraldo Affinati è particolarmente significativo, perché lo scrittore  da anni ha fondato la scuola Penny Wirton, nella Città dei Ragazzi di Roma, per insegnare l’italiano agli immigrati, missione perseguita dalla Dante e dal Comitato di Venezia. I due scrittori dialogheranno su problemi di integrazione e di identità, avendo entrambi una lunga esperienza diretta di tali problemi.

Inaugura il festival Ian McEwan, notissimo autore inglese di romanzi, racconti e sceneggiature – come Bambini nel tempo (Einaudi, 1988), Espiazione (Einaudi, 2002) e i più recenti Chesil Beach (Einaudi, 2007), Solar (Einaudi, 2010), Miele (Einaudi, 2012), La ballata di Adam Henry (Einaudi, 2014), Nel guscio (Einaudi, 2017) – al Teatro Carlo Goldoni, mercoledì 4 aprile alle ore 17.00

Eraldo Affinati (1956) scrittore e insegnante. Ha pubblicato, fra gli altri, Campo del sangue (1997, finalista Premio Strega e Campiello); Un teologo contro Hitler. Sulle tracce di Dietrich Bonhoeffer (2002); La città dei Ragazzi (2008); Berlin (2009, Premio Superflaiano); Peregrin d’amore. Sotto il cielo degli scrittori d’Italia (2010); Elogio del ripetente (2013); L’uomo del futuro. Sulle strade di don Lorenzo Milani (2016, finalista premio Strega). Insieme alla moglie, Anna Luce Lenzi, nel 2008 ha fondato la scuola Penny Wirton per l’insegnamento dell’italiano agli immigrati. Il suo ultimo romanzo s’intitola Tutti i nomi del mondo (Mondadori 2018).

Tash Aw, il cui nome completo è Aw Ta-Shi, è nato a Taipei nel 1971 da una famiglia proveniente dalla Malesia. È cresciuto a Kuala Lumpur e ha studiato in Gran Bretagna dall’età di 18 anni.
Tash Aw è autore di romanzi: The Harmony Silk Factory (2005), La vera storia di Johnny Lim pubblicato in Italia da Fazi nel 2006 vincitore del premio Costa First Novel Award e del Commonwealth Writers’ Prize for Best First Novel, oltre che finalista nel 2005 al Man Booker Prize; Map of the Invisible World (2009)  Mappa del mondo invisibile pubblicato da Fazi nel 2009; e Five Star Billionaire (2013), di nuovo finalista al Man Booker Priz nel 2013.

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 2 =