A Roma una mostra ed una tavola rotonda per “Stalingrado. Appello per la pace”

di Valerio De Luca | Ficcanaso
Condividi su

Venerdì 16 febbraio presso il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma (Piazza Cairoli, 6) avrà luogo dalle ore 19 l’Esposizione fotodocumentaria, organizzata dalla città e dalla regione di Volgograd, intitolata “Stalingrado. Appello per la Pace” predisposta per il 75° anniversario della vittoria delle truppe sovietiche a Stalingrado, “punto di svolta” nella Seconda Guerra Mondiale.

A partire dalle ore 16, inoltre è prevista la Tavola rotonda che apre ufficialmente la mostra, alla presenza di esperti italiani e russi, che argomenteranno con materiale iconografico e multimediale inediti fatti storici legati alla battaglia di Stalingrado, della campagna italiana in Russia, delle sfide odierne che affrontano i nostri paesi.

Tra i relatori dell’incontro segnaliamo il critico d’arte e Segretario Generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, con l’intervento “Epica e propaganda. La pittura russa e la battaglia di Stalingrado”; il giornalista del Tg1 e scrittore Roberto Olla; Igor Tiumentsev, Direttore dell’Istituto dell’amministrazione di Volgograd e Professore ordinario di Storia; Andrey Kosolapov, sindaco di Volgograd; Ilia Morozov, Professore di Scienze politiche, Istituto dell’amministrazione di Volgograd; Elena Aga Rossi, Professore ordinario di Storia contemporanea; Francesco Caccamo, Professore di Storia dell’Europa orientale Università di Chieti; Elena Bolotova, Professore ordinario di Storia, Preside della Facolta’ di Storia e Diritto dell’Universita’ socio-pedagogica di Volgograd; Sergej Pankratov, Professore di Scienze politiche Università statale di Volgograd; Ennio Bordato dell’Associazione “Aiutateci a Salvare i Bambini”; Alessio Ferrari Angelo-Comneno, Presidente dell’Accademia Angelico Costantiniana di lettere, arti e scienze.

Nell’ambito della inaugurazione della mostra verrà presentato il libro della storica Maria Teresa Giusti “La campagna di Russia. 1941-1943” (Il Mulino, 2016), che racconta quegli eventi ai quali presero parte anche i soldati italiani, in seguito a una sconsiderata decisione di Mussolini. Il volume ha vinto il Premio nazionale Friuli Storia (ed. 2017).

La mostra “Stalingrado” raccoglie documenti e foto, manifesti, mappe, foto ritratti e foto scene, dipinti e grafici esposti che raccontano della tremenda battaglia sul Volga che ha dato al mondo un esempio di massimo eroismo e di sacrificio dei soldati dell’Armata Rossa e degli abitanti di Stalingrado. La vicenda ci ricorda la tragedia della guerra, le sue prove crudeli ed i suoi drammi, il pericolo della rinascita del militarismo e del nazismo.
La vittoria delle truppe sovietiche a Stalingrado, il 2 febbraio 1943, accese i cuori delle persone di tutto il mondo con speranza e ammirazione, trasformandosi in un potente impulso al rafforzamento del movimento di resistenza nei Paesi europei occupati dalla Germania nazista.

photo_2018 правки текст
Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − tre =