Apocrifo Dantesco Anacronistico

di Valeria Noli | Chiose
Condividi su

Apocrifo Dantesco Anacronistico: di che cosa stiamo parlando? Parliamo di un concorso nazionale di poesia creativa rivolto alle scuole secondarie superiori di lingua italiana dislocate in tutta Italia. In attesa dell’edizione 2018, si sta dunque preparando la cerimonia di premiazione.

Dove? Presso il Liceo Scientifico Paritario «San Gregorio Magno» di Sant’Ilario d’Enza (RE), che ha lanciato l’iniziativa. Sarà perciò l’Apocrifo Dantesco Anacronistico più brillante e coerente con gli intenti del concorso a vincere per ciascuna categoria.

Chi? L’ideatore è il prof. Matteo De Benedittis; la competizione, che gode del patrocinio della Società Dante Alighieri, è sostenuta anche dal comitato Dante di Reggio Emilia-Guastalla. I partecipanti sono invitati a “spostare ” i peccatori / penitenti / beati da una all’altra delle tre cantiche dantesche. Non è tutto qui, si possono infatti anche segnalare “peccatori” contemporanei, scegliendo dove destinarli. Altrettanto valga per i purganti e i beati. La crescita delle competenze dei partecipanti infine è l’obiettivo principale della competizione.

Come? Ossia, qual è il meccanismo? “Inoltrati nella selva oscura e percorri migliori acque, muovendo anche tu il sole e l’altre stelle! La Divina Commedia ha avuto ed avrà migliaia di lettori, e tutti si sono posti o si porranno una domanda simile a questa: io chi ci avrei messo? Lo strumento è l’endecasillabo, con una buona dose di fantasia.”  Componi, insomma un Apocrifo Dantesco Anacronistico con una buona, anzi ottima conoscenza della lingua italiana e un bel po’ di ragionamento perché la scelta va motivata ed espressa in terzine.

I “dislocati” di questa edizione tra cui saranno scelti i vincitori sono:

INFERNO 2017

1 Talete e Massenzio nell’Acheronte

2 Totò Riina da Minosse

3 Dorian Gray nel girone dei lussuriosi

4 Polifemo nel girone degli iracondi

5 Kant fra i consiglieri fraudolenti

6 Papa Alessandro VI fra gli ipocriti

PURGATORIO 2017

1.Dario Fo nell’Antipurgatorio

2.Ermengarda fra i lussuriosi

3.Max Pezzali nel paradiso terrestre

 

In attesa della premiazione vi invitiamo a rileggere i tre apocrifi vincitori della scorsa edizione

Qui ← il bando e tutte le informazioni

Immagine: particolare del logo del concorso

Condividi su

Leggi articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + nove =